Remmy | Car Baby Alert - Remmy | Car Baby Alert
Remmy | Car Baby Alert
il primo segnala bebè che dà voce al tuo bambino in auto

Non chiamatela dimenticanza


Dimenticare il bambino in macchina. Per alcuni psicologi si tratta di una vera e propria patologia

Che cosa accade nella mente di chi abbandona un figlio in macchina, come è avvenuto a Piacenza? Davvero potrebbe succedere a chiunque come dicono alcuni media? La moderna psichiatria dice di no e parla di grave patologia.

La recente morte del bimbo di due anni di Piacenza “dimenticato” in auto dal padre e la tragedia sfiorata a Fiobbio di Albino, dove una bambina di tre anni è rimasta sullo scuolabus per tutta la mattina, hanno reso drammaticamente attuale un dibattito avvenuto in Italia già due anni fa.

Di nuovo per rispondere alla domanda su come certi eventi possano accadere sono stati tirati in ballo presunti black out della coscienza, improvvisi blocchi della memoria affettiva, fenomeni dissociativi non patologici ma che sarebbero anzi così normali da poter accadere a ognuno di noi. Nella spesso sconsolante disinformazione scientifica si sono però poi differenziate delle voci che, in forma di lettere ai giornali, parlando di pulsione di annullamento hanno offerto una spiegazione scientifica a questi eventi; significativo a questo proposito anche il volume curato dalla psichiatra Ludovica Costantino, Bambini vittime. Violenze, abusi, dimenticanze, lavoro infantile (Liguori) che risulta bello e significativo per l’importanza dei temi trattati e delle idee esposte.

continua a leggere su left.it

Supportiamo LVdC

Supportiamo la petizione

Top of Page

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.