Remmy | Car Baby Alert - Remmy | Car Baby Alert
Remmy | Car Baby Alert
il primo segnala bebè che dà voce al tuo bambino in auto

Trento - Bambino abbandonato in auto


Sono stati denunciati per abbandono di minore e rischiano una segnalazione alla procura dei minori i due immigrati nordafricani che giovedì scorso, giorno dell’Immacolata, hanno lasciato il loro bambino chiuso in auto per andare a fare spese. Il fatto è avvenuto a Trento: la coppia avrebbe lasciato il neonato nell’auto posteggiata e chiusa a chiave nel parcheggio di un centro commerciale della zona, ove sarebbe entrata per fare delle compere portando con se solo i due figli più grandi.

Il pianto del bambino ha attirato l’attenzione di un passante che non ha esitato ad avvisare il 113 da dove è stata immediatamente inviata sul posto una volante della polizia. All’arrivo degli agenti l’uomo ha spiegato di aver trovato il neonato incustodito ed in lacrime sul sedile posteriore del veicolo, una Seat Alahambra, e di non essere riuscito a rintracciare nelle vicinanze né la madre né il padre del piccolo.

I due sono giunti poco dopo ed hanno cercato di giustificare il proprio comportamento negligente dicendo che il bambino si era addormentato e che per tale motivo avevano preferito lasciarlo sul seggiolino dell’autovettura piuttosto che portarlo con se all’interno del supermercato. Ciò, come detto, non ha risparmiato loro la denuncia per abbandono di minore e la possibile segnalazione alla procura.

Secondo il quotidiano l’Adige, che ha riportato la notizia, il bambino sta bene (non sono dovuti intervenire né medici né ambulanza) e l’incidente avrebbe fortunatamente causato solo il pianto disperato al suo risveglio, col quale ha messo in allarme i passanti.

Fonte: Aciclico

Supportiamo LVdC

Supportiamo la petizione

Top of Page

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.